Metodi e strumenti di apprendimento sincrono e asincrono

Nel secondo articolo della serie, presenteremo i due metodi principali di apprendimento a distanza e il processo di apprendimento sincrono e asincrono: Processo di apprendimento sincrono e asincrono.


Il processo di apprendimento asincrono

Gli studenti possono avere o meno familiarità con gli strumenti e le piattaforme didattiche scelte dall’istituto. Supponiamo per ipotesi che gli studenti non abbiano alcuna esperienza precedente su come utilizzare piattaforme/strumenti per l’apprendimento sincrono o asincrono. Il modo per affrontare questa situazione sarebbe naturalmente quello di educarli.

Per iniziare, gli insegnanti dovrebbero organizzare seminari online o webinar per introdurre questi strumenti agli studenti. La prima fase della formazione degli studenti includerebbe una formazione essenziale sull’uso degli strumenti della piattaforma online per l’apprendimento sincrono, in modo che nella seconda fase gli studenti possano essere istruiti anche sull’uso delle piattaforme di apprendimento asincrono.

All’inizio dell’esperienza di apprendimento a distanza, è molto importante stabilire le regole di base per la comunicazione sincrona e asincrona tra Docente – Studente e Studenti – Studenti (utilizzando la piattaforma di comunicazione sincrona selezionata).

Metodi e strumenti di apprendimento sincrono e asincrono

È molto importante stabilire un “Contratto educativo” tra tutti i partecipanti, che dovrebbe essere il risultato di un accordo collettivo (possibile in un forum online di comunicazione asincrona). Questo “Contratto educativo” sarebbe stato successivamente incluso nei termini e nelle condizioni di comunicazione per l’uso di metodi di apprendimento asincroni.

Molte istituzioni educative(scuole K12, centri di apprendimento linguistico, scuole di preparazione, ecc.) hanno già adottato piattaforme di apprendimento asincrono per supportare il loro regolare processo di insegnamento nell’aula fisica. L’uso di piattaforme asincrone in combinazione con l’insegnamento tradizionale è un concetto noto come apprendimento misto.

Questo significa che tutti i partecipanti (amministrazione, supervisori, educatori, insegnanti) hanno già adottato le conoscenze e l’esperienza necessarie per un uso corretto dei singoli strumenti contenuti in ciascuna piattaforma. Tutte le parti coinvolte conoscono la struttura delle piattaforme, gli specifici strumenti di comunicazione e di assegnazione coinvolti, i loro ruoli e limiti, nonché tutto ciò che è incluso nel supporto all’insegnamento e all’apprendimento in un ambiente didattico fisico.

Pertanto, ciò che deve essere fatto ora, considerando il nuovo stato di emergenza, è che i livelli di comunicazione e cooperazione devono essere rivalutati per adattarsi al “contratto educativo” stabilito tra gli insegnanti e i loro studenti. Le materie che richiedono l’uso quotidiano delle piattaforme didattiche possono ora dover essere consultate solo poche volte alla settimana. La frequenza sarà determinata man mano che la classe virtuale prosegue (analogamente al processo di insegnamento fisico).

Consigli pratici per l’implementazione dell’apprendimento asincrono

Partendo dal presupposto che gli studenti sono esperti nell’uso delle piattaforme per l’apprendimento sincrono (come descritto in precedenza), ciò che deve accadere (dopo la revisione delle condizioni di utilizzo a causa dell’emergenza) è l’aggiornamento della piattaforma con nuovo materiale didattico. L’aggiornamento delle piattaforme didattiche con nuovo materiale didattico deve essere utile per l’autoapprendimento e l’apprendimento a distanza.

Materiale didattico che aiuterà gli studenti a svolgere attività in autonomia con l’uso di fogli di calcolo. Questi fogli di calcolo devono essere creati con cura, includendo istruzioni adeguate, spiegazioni facili da capire e descrizioni appropriate per l’uso di fonti di apprendimento aggiuntive (siti web, software, articoli, capitoli di libri, ecc.) Queste attività devono essere integrate con cura, in modo da essere di supporto e descrittive, sia a livello scientifico che tecnico.

Ad esempio, quando nel materiale didattico è inclusa una simulazione di esperimento, destinata a far “condurre” agli studenti un esperimento virtuale o a far loro vedere con attenzione un video di un fenomeno fisico o di una battaglia storica, deve essere inclusa una spiegazione sull’uso corretto.

Il nuovo materiale didattico, come i fogli di calcolo di cui abbiamo parlato prima, deve contenere una spiegazione per gli studenti, oltre a consigli e istruzioni utili. Ad esempio, le molecole rosse non sono realmente rosse, ma sono state codificate con un colore per essere distinguibili dal resto delle molecole (alle quali è stato dato, ad esempio, il colore blu) oppure, nel caso di un video contenente una battaglia storica, si può affermare che il video è stato creato da un paese che ha un pregiudizio nei confronti di questa specifica battaglia a causa dell’esito della stessa.

Inoltre, è necessario considerare che per eseguire simulazioni di esperimenti scientifici o visualizzare video potrebbero essere necessari strumenti aggiuntivi (add-on). In questo caso, dovrete anche includere istruzioni chiare in forma scritta o sotto forma di video tutorial.

Il supporto didattico aiuterà gradualmente gli studenti a prestare maggiore attenzione al materiale didattico che stanno visualizzando (in una simulazione o in un video) e, con un’istruzione adeguata, questo può portare gli studenti a risolvere da soli eventuali problemi tecnici (ad esempio, l’installazione) che potrebbero incontrare. Grazie a questo modo di procedere, gli studenti possono finalmente avere il tempo e la possibilità di concentrarsi su ciò che conta davvero, ovvero l’apprendimento, e allo stesso tempo sviluppare conoscenze tecniche più approfondite.

Le informazioni di cui sopra possono essere comunicate più facilmente nell’ambiente di un’aula fisica, ma a causa dell’assenza di contatto fisico nell’apprendimento a distanza, la disponibilità di un supporto completo per gli studenti diventa una parte cruciale del processo di insegnamento. In modo graduale e sicuro, attraverso le attività di apprendimento, gli studenti dovrebbero essere introdotti ai modi per sviluppare le capacità di meta-apprendimento (autoapprendimento, autoregolazione). La capacità degli studenti di valutare le proprie prestazioni è molto importante per il loro sviluppo personale e accademico.

L’uso di questi strumenti digitali nell’aula fisica sarebbe difficile da applicare, a meno che la classe non sia dotata di attrezzature informatiche o, meglio ancora, di aule con un ecosistema 1-1 (ogni studente avrebbe unν iPad, un tablet o un altro dispositivo mobile).

Il processo di apprendimento sincrono

In tutte le forme di insegnamento, il metodo o il modello utilizzato per coinvolgere gli studenti gioca un ruolo fondamentale nel successo del processo educativo. Nel caso dell’insegnamento fisico, il metodo abitualmente utilizzato dagli insegnanti in classe è la semplice presentazione, la discussione e le domande sull’argomento e l’utilizzo di materiale di presentazione o di esempi come supporto. Gli studenti, da parte loro, seguono la presentazione, fanno domande, eseguono esperimenti e, in collaborazione con i compagni e l’insegnante, rispondono a problemi, trovano soluzioni, risolvono problemi e, alla fine, valutano tutte le attività.

Questo modello di insegnamento è utile ed efficace. Il suo utilizzo deve essere seguito nella moderna didattica online per motivi pratici ed emotivi/psicologici. Gli studenti hanno imparato nel corso degli anni a operare in un modo specifico in classe e questo è ciò che fanno in modo efficace, quindi mantenere lo stesso metodo di insegnamento in un’aula virtuale è molto pratico. Mantenere il metodo di insegnamento online è importante in senso emotivo/psicologico, perché gli studenti non siano spaventati da tutti i cambiamenti che questa crisi ha portato nelle loro vite.

Allo stesso tempo, si tratta di un’opportunità unica per sfruttare tutte le possibilità offerte dall’adozione di metodi didattici online innovativi che possono essere utilizzati durante le sessioni di insegnamento online e allo stesso tempo utilizzare strumenti appositamente sviluppati per massimizzare i benefici dell’ambiente digitale. Questi metodi di insegnamento online includono la Flipped Classroom, il PBL – Project Based Learning, il lavoro di gruppo/cooperazione attraverso, ad esempio, i Jigsaws, l’apprendimento ludico, l’apprendimento basato sul gioco, l’apprendimento basato sul contesto e molti altri.

Questi metodi di insegnamento (ce ne sono molti altri), in combinazione con gli strumenti didattici digitali precedentemente menzionati, possono coltivare le capacità di ragionamento critico degli studenti e aiutarli a risolvere i problemi e a comunicare/collaborare. L’aspetto più importante di questi metodi di insegnamento è che aumentano il coinvolgimento degli studenti nel processo educativo e nel materiale. Allo stesso tempo, si può dire che questi metodi creano anche un ambiente che coltiva l’innovazione accademica e incoraggia la creatività degli studenti. Tutto ciò si traduce in un miglioramento delle capacità di meta-apprendimento degli studenti.

Conclusione

Con il materiale didattico che gli educatori hanno creato (o modificato) e poi caricato sulla piattaforma didattica, il processo di apprendimento sincrono può iniziare in tutta sicurezza. Questo deve avvenire in armonia con il “Contratto educativo”. È essenziale che gli educatori tengano presenti le difficoltà e le sfide intrinseche che dovranno affrontare a causa delle condizioni uniche della comunicazione esclusivamente a distanza.

In questo modo, con questi “elementi” di apprendimento (classe, comunicazione e materiale caricato in modo asincrono) le lacune possono essere coperte e aumentate con l’uso di strumenti intelligenti e metodi didattici innovativi. In questo modo, la crisi educativa può essere trasformata in un’opportunità educativa.


Nel terzo e ultimo articolo di questa serie, condivideremo una serie di suggerimenti e consigli pratici per aiutare gli educatori nella loro lotta per l’implementazione di strumenti di insegnamento a distanza in questa nuova realtà portata avanti dalla pandemia COVID-19. Un’enfasi particolare è data alle difficoltà create dalla mancanza di vicinanza fisica tra studenti e insegnanti in classe in un ambiente di apprendimento online.

Domande frequenti

Come possono gli educatori assicurarsi che gli studenti abbiano familiarità con le piattaforme di apprendimento online?

Gli educatori possono organizzare seminari online o webinar per introdurre gli studenti agli strumenti di apprendimento sincroni e asincroni, assicurandosi che capiscano come navigare efficacemente nell’ambiente digitale.

Che cos’è un “Contratto educativo”?

Un contratto educativo stabilisce le regole di base per la comunicazione tra insegnanti e studenti in contesti di apprendimento sia sincroni che asincroni, garantendo aspettative e responsabilità chiare.

Come può l’apprendimento misto supportare gli insegnanti?

L’apprendimento misto combina piattaforme di apprendimento asincrone con metodi di insegnamento convenzionali, consentendo agli educatori di integrare perfettamente esperienze di apprendimento online e offline per gli studenti.

Il nostro team è pronto ad aiutarvi a configurare Classter per il successo della vostra istituzione!

Saremo lieti di parlare di come possiamo lavorare insieme per aiutarvi a sbloccare il pieno potenziale di produttività della vostra istituzione.

Trova altri articoli

Articoli correlati

Scelta del redattore

footer form background spheres

Unitevi alle centinaia di organizzazioni
che utilizzano Classter per aumentare l'efficienza di
e semplificare i processi.

Grazie a una piattaforma che renderà la gestione di ogni aspetto della vostra istituzione semplice ed efficiente, potrete sbloccare il pieno potenziale della vostra istituzione. Il nostro team è sempre pronto ad aiutarvi a iniziare.